Iva nascosta, indagati nove rivenditori

La Squadra Mobile di Campobasso, in collaborazione con i funzionari dell'Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza, ha eseguito una ordinanza di sequestro preventivo di beni mobili ed immobili per oltre 4,3 milioni di euro nei confronti di nove persone, tutti rivenditori di auto che operavano nella provincia di Campobasso. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale del Riesame di Campobasso a conclusione di una ampia attività di indagine coordinata dalla Procura di Campobasso e finalizzata a contrastare il fenomeno dell'importazione parallela di autovetture di provenienza estera immatricolate in Italia in frode all'Iva e fa seguito ad un precedente decreto di sequestro emesso dal Gip del capoluogo per sequestri già eseguiti per oltre 800 mila euro. Nei confronti di due degli indagati il Tribunale del Riesame, in accoglimento della richiesta del pm, ha emesso altrettanti misure cautelari personali del divieto dimora, una per la regione Molise e l'altra per Molise e Campania.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Mattino
  2. TV7
  3. TV7
  4. TV7
  5. TV7

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pago Veiano

    FARMACIE DI TURNO