Air Italy rinuncia ai voli su Olbia

Air Italy ha deciso di rinunciare ai voli da Olbia per Roma Fiumicino e Milano Linate senza compensazioni economiche, in favore di Alitalia. Una scelta obbligata, spiega la compagnia, dopo la proroga per un anno dell'attuale regime di continuità aerea per Cagliari e Alghero, ma non per Olbia, condivisa ieri nel vertice a Roma tra la Regione Sardegna e il Ministero dei Trasporti. Impossibile per Air Italy sostenere la concorrenza diretta di Alitalia su Olbia: le perdite infatti sarebbero pesanti. "La 'soluzione' proposta dalla Regione e dal Ministero non è una soluzione, è una farsa - denuncia Air Italy -. Estendendo la vecchia continuità per Cagliari e Alghero, e non per Olbia, si crea uno squilibrio ridicolo, in particolare rispetto alla diversa politica tariffaria: dal 17 aprile ci sarà la tariffa unica su Alghero, mentre su Olbia varrà dal doppio al triplo della tariffa residenti. Alitalia sarà sia ad Alghero sia ad Olbia, potrà servire sia i passeggeri con alta capacità di spesa su Olbia e indirizzare gli altri, in alternativa, su Alghero". Air Italy spiega quindi di non poter "condividere questo schema" e annunciare che "non condividerà il programma dei voli di Olbia con Alitalia. Dopo l'assegnazione della gara ad Alitalia ci sono stati incontri sia con il Ministero sia con la Regione - ricorda la compagnia - spiace constatare che tutte le promesse fatte non abbiano portato a nulla. Air Italy ha deciso di volare da Olbia a Roma e da Olbia a Linate per proteggere il proprio personale di oltre 500 persone e l'investimento fatto negli ultimi 50 anni al servizio della Sardegna", ribadisce il vettore, sottolineando come la "'soluzione' proposta contenga elementi di forte ambiguità". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Palau

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...