Palau

Premio C.Smeralda a McGuire e Nunnari

Ian McGuire, Mimmo Nunnari e LifeGate vincono il "Premio Costa Smeralda 2019". McGuire ha vinto per la Narrativa con "Le acque del nord", edito da Einaudi, e Mimmo Nunnari per la Saggistica con "Destino Mediterraneo", edito da Rubbettino. Per l'Innovazione vince "Blu Seabin", cestino dei rifiuti per il mare progettato da LifeGate, capace di raccogliere anche le microplastiche. "I vincitori ci conducono in viaggio con tre contributi che emozionano, informano e tengono viva la speranza", commenta Simone Perotti, membro della giuria con Alberto Luca Recchi, Roberto Cotroneo e Francesca Santoro. I 4 hanno scelto tra 39 opere letterarie e 12 progetti innovativi proposti da Fondazione Medsea. Sull'esito ha pesato anche il voto del Consorzio Costa Smeralda, ideatore del premio che promuove la tutela ambientale e valorizza il mare come elemento centrale della cultura e dell'economia. La premiazione sabato 27 aprile dalle 16.30 nella Sala Smeraldo del Cervo Tennis Club di Porto Cervo. L'ospite d'onore sarà Piero Angela, re dei divulgatori scientifici. "Non vediamo quel che succede e non ci pensiamo, ma al mare va rivolto lo sguardo più spesso, con più attenzione e più amore - dice Angela - In ogni goccia di mare c'è passato e futuro, miliardi di anni fa quelle gocce hanno attraversato il cosmo imprigionate in asteroidi e comete, poi sono state incubatrici di vita - aggiunge - Oggi il mare è il più grande museo vivente e archeologico, ma è anche un grande regolatore del clima, una gigantesca pentola che si riscalda pericolosamente se non conterremo l'aumento della temperatura atmosferica, il mare causerà cataclismi epocali". Con "Adotta una spiaggia" il Premio Costa Smeralda promuove anche la mobilitazione collettiva. Il 28 marzo gli studenti delle scuole medie di Arzachena hanno raccolto dagli arenili 800 oggetti, dalle bottiglie in plastica al polistirolo. Gli stessi studenti sono protagonisti del concorso letterario "Un mare da leggere". Il 27 aprile il vincitore riceverà una "Menzione speciale Premio Costa Smeralda 2019". L'altra andrà a Ida Castiglioni, scrittrice, velista, prima italiana ad aver attraversato l'Atlantico in solitaria.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie