Asl Salerno, Corte Conti: danno 1,8 mln

Incarichi apicali conferiti mediante selezioni interne invece che con avvisi di evidenza pubblica. Sono le procedure della Asl di Salerno che - secondo la Procura regionale della Corte dei Conti per la Campania, al termine degli accertamenti svolti della Guardia di Finanza di Salerno - avrebbero causato un danno erariale di 1,8 milioni di euro, del quale la magistratura contabile accusa dieci dirigenti con funzioni di commissari amministrativi, direttori generali e amministrativi pro tempore, nei cui confronti sono stati notificati atti di formale contestazione delle rispettive responsabilità, a seguito dei quali gli interessati potranno presentare le proprie controdeduzioni. La vicenda è legata agli atti che fecero confluire in un'unica struttura amministrativa le aziende sanitarie di Nocera Inferiore, Salerno e Vallo della Lucania.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Irpinia news
  2. Irpinia news
  3. Il Mattino
  4. SeiTV
  5. Avellino Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Parolise

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...