Pop. Vicenza: Regione Veneto non ammessa

Il tribunale di Vicenza ha rigettato oggi l'istanza di costituzione di parte civile della Regione del Veneto nel processo per il danno ai risparmiatori della Banca Popolare di Vicenza. Lo rende noto l'Avvocatura regionale La decisione - precisa la nota della Regione - è avvenuta unitamente ad altri soggetti privati danneggiati, che si sono presentati per la prima volta all'udienza odierna. Secondo l'Avvocatura, tuttavia da parte del collegio giudicante è avvenuta una "non condivisibile valutazione delle norme processuali". Secondo l'ordinanza letta in aula dal Presidente la non ammissione è stata in sostanza motivata con il fatto che è stata ritenuta chiusa la fase di costituzione delle parti civili presentatesi il primo dicembre scorso. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pederobba

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...