Perdaxius

Marocchino accoltellato, due fermi

Sono Denise Sesuru, 39 anni, e Gianluigi Scalas, di 34, entrambi residenti ad Assemini, i due fermati per il tentato omicidio del 26enne di origine marocchina. La discussione sarebbe iniziata prima in un bar e poi è proseguita in strada. Gli amici della vittima hanno cercato più volte di calmare gli animi, ma inutilmente. Ad accoltellare il giovane sarebbe stata la donna, Scalas invece avrebbe tenuto fermo il 26enne consentendo alla complice di estrarre dalla borsa un coltello con una lama di 13 centimetri: quattro i fendenti sferrati. I due aggressori si sono quindi allontanati con tutta calma dalla zona, mentre il ferito, a terra, chiedeva aiuto. Ad inchiodare Sesuru e Scalas sono state le riprese delle telecamere del bar che hanno immortalato ogni momento dell'aggressione. Portati in caserma ieri sera, la donna è apparsa nervosa. Perquisendola i carabinieri hanno trovato il coltello ancora sporco di sangue. Al momento sono sconosciute le ragioni della lite finita a coltellate: sia il ferito che Scalas sono noti alle forze dell'ordine per problemi legati alla droga.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie