Sindaci, risposte su post-sisma o piazza

Subito un nuovo commissario per la ricostruzione, "con capacità manageriali e politiche, con disponibilità al dialogo col territorio", e procedure più semplici per la ricostruzione privata. Sono le richieste dei sindaci dei 138 Comuni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dal sisma, riuniti in un'assemblea a Roma, e che il presidente dell'Anci, Antonio Decaro farà al governo e al parlamento. In primo luogo occorre, secondo l'Anci, il nuovo commissario, che è scaduto da 15 giorni: "Possono sembrare pochi per le procedure ordinarie - ha sottolineato Decaro - ma per quelle straordinarie sono un'eternità. Il decreto ha tenuto dentro una parte delle richieste dei Comuni, ma se più di 100 sindaci hanno deciso di venire a Roma e porre delle questioni al governo vuol dire che hanno dei problemi". "Col Milleproroghe chiederemo procedure più rapide", ha aggiunto e se le nostre richieste non verranno accolte, "i sindaci hanno detto che scenderanno in piazza".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Umbria Domani
  2. Umbria Journal
  3. Tuttoggi.info
  4. UmbriaNotizieWeb
  5. Umbria Cronaca

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Perugia

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963