Pescara

Esposto Feniello su archiviazione

Un esposto, in relazione all'archiviazione della posizione del colonnello dei carabinieri forestali di Pescara, Annamaria Angelozzi, nell'ambito delle indagini sul disastro dell'Hotel Rigopiano di Farindola (Pescara), è stato presentato da Alessio Feniello, padre di una delle 29 vittime, tramite il suo legale Camillo Graziano. Angelozzi, insieme al consulente della Procura di Pescara Igor Chiambretti, era stata accusata di omissione di atti d'ufficio e abuso d'ufficio, sulla base di un precedente esposto presentato dalla difesa dell'indagato Ilario Lacchetta, sindaco di Farindola. Le contestazioni riguardavano, in particolare, la tardiva trasmissione alla Procura dell'annotazione di polizia giudiziaria di un agente della polizia e la presunta omissione delle analisi delle risultanze peritali elaborate dal Ris di Roma sui cellulari delle vittime. Il gip del tribunale di Pescara ha archiviato le indagini su Angelozzi e Chiambretti "perché dagli atti non emergono elementi idonei ad esercitare l'azione penale".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963