Petrella Salto

All'Aquila il flauto di Griminelli

Sarà il flautista Andrea Griminelli l'ospite del penultimo appuntamento di 'Musica per la città', rassegna promossa all'Aquila da I Solisti Aquilani. Oggi, nell'Auditorium del Parco, dalle 19, in programma il Divertimento per archi in re maggiore K 136 di W.A.Mozart, il Concerto in sol maggiore per flauto e archi di G.B. Pergolesi, Notturno op. 70 di G. Martucci e il Concerto in mi minore per flauto e archi di S. Mercadante. Accostatosi al flauto a 10 anni, Griminelli studia con Jean-Pierre Rampal e Sir James Galway, che lo definisce "il più grande flautista salito alla ribalta della scena musicale da tanti anni". Durante gli studi con Rampal al Conservatorio di Parigi vince i concorsi di Stresa e Alessandria. Nel 1983 e nel 1984 ottiene il Prix de Paris. Debutto a livello internazionale nel 1984 a 25 anni quando è presentato da Luciano Pavarotti nel concerto al Madison Square Garden di New York. Ha collaborato con Elton John, James Taylor, Bradford Marsalis e il leader dei Jethro Tull Ian Anderson.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie