Pietranico

Rapina in gioielleria, due arresti

Gli agenti della Questura di Pescara hanno arrestato due persone ritenute componenti della banda che il 27 dicembre 2018 rapinò una boutique di orologi nella centrale piazza della Rinascita del capoluogo adriatico, bottino stimato circa 100mila euro. I rapinatori, in quattro, raggiunsero la zona a bordo di due moto; entrati nel negozio in tre, minacciarono il personale e un cliente con un fucile, utilizzato poi per sfondare la vetrina di un espositore. Dopo la fuga con i preziosi, le due moto furono abbandonate e incendiate nella vicina via Foscolo da dove la banda si allontanò in auto.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie