Vola a Pescara per udienza papa, arresto

Vola dalla Polonia a Pescara con l'intenzione di partecipare, domani, all'udienza generale del Papa, ma, una volta sceso dall'aereo, viene arrestato dalla polizia di frontiera, perché nei suoi confronti pendeva un ordine di cattura. In manette è finito un polacco di 31 anni, che era in vacanza con la fidanzata. Il ragazzo, individuato ed identificato tramite la carta di identità polacca è stato accompagnato negli uffici per tutti gli accertamenti e l'avvio della procedura per l'estradizione. Nei suoi confronti pendeva un mandato di arresto europeo per sfruttamento dell'immigrazione clandestina richiesto dalla Germania da febbraio di questo anno. I fatti oggetto dell'accusa riguardavano un suo trascorso in Germania di qualche anno fa, quando lavorava come autista. La fidanzata polacca era all'oscuro di tutto: i due avevano scelto Pescara come meta per una piccola vacanza e per poter partecipare all'udienza generale del Papa a Roma. Dopo le formalità il 31enne è stato rinchiuso nel carcere di San Donato.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ZonaLocale
  2. ZonaLocale
  3. San Salvo
  4. Corriere Peligno.it
  5. ZonaLocale

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pietranico

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...