Spacciavano fuori dai locali, arresti

E' stata un'indagine vecchio stile a disarticolare una rete di spaccio a Pontedera (Pisa) conclusa con l'esecuzione di 11 misure cautelari (altre cinque restano da eseguire a carico di altrettanti latitanti) concesse dal giudice delle indagini preliminari del tribunale di Pisa, Giuseppe Laghezza. In carcere sono finiti sette pusher maghrebini, altri due spacciatori sono agli arresti domiciliari e due hanno avuto il divieto di dimora e l'obbligo di firma. L'inchiesta condotta dalla stazione dei carabinieri di Pontedera è durata circa un anno e mezzo e ha documentato, raccogliendo una ventina di testimonianze tra i consumatori, almeno 600 episodi di spaccio di cocaina e hashish consumati all'esterno dei locali o in alcune zone alla periferia della città.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pisa

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963