Il 4 novembre disinnesco ordigno Cesi

Sarà rimosso e fatto brillare domenica 4 novembre il residuato bellico, una bomba di aereo americana del peso di circa 125 chili, di cui 60 di esplosivo, rinvenuto in un cantiere edile a Cesi, il località strada della Ferrovia. E' quanto stato deciso in una riunione alla prefettura di Terni. Il disinnesco sarà eseguito dagli artificieri del sesto reggimento Pionieri di Roma. I militari hanno già compiuto un sopralluogo preliminare per verificare le condizioni dell'ordigno e dell'area circostante, già presidiata costantemente dalle forze di polizia. Nel corso della riunione in prefettura è stata disposta l'evacuazione, a scopo precauzionale, dell'area più prossima al luogo del rinvenimento per un raggio di 381 metri, al fine di garantire la piena sicurezza della zona e dei cittadini residenti.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Nuova Riviera
  2. La Nuova Riviera
  3. Corriere Adriatico
  4. La Nuova Riviera
  5. La Nuova Riviera

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Posta

    FARMACIE DI TURNO