Prata Sannita

Toma,infrastrutture per sviluppo regione

Un piano di investimenti nelle infrastrutture per lo sviluppo del Molise. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Donato Toma, che in un'intervista all'ANSA ha tracciato un bilancio di questo primo anno di governo. "Abbiamo lanciato il piano delle strade comunali e provinciali - ha detto Toma - con una serie di interventi finanziari per circa 35 milioni di euro complessivi. Ad oggi sono state approvate delibere per circa 13 milioni di euro, e sono già previsti stanziamenti fino ad arrivare a 35 milioni. Inoltre stiamo cercando nelle pieghe del fondo di sviluppo e coesione altri fondi da investire sulle strade". Altro obiettivo centrato, per il governatore, è stato quello di "non perdere i finanziamenti europei. All'inizio di questa consiliatura avevamo la possibilità di accedere a circa 20 milioni di euro. Li abbiamo spesi nei termini assegnati dalla Unione europea entro il 31 dicembre del 2018"."Non perdendo un euro. Anzi - ha detto Toma - abbiamo raggiunto l'obiettivo del 106% con i complimenti del ministero per il Sud". Inoltre, ha proseguito il governatore del Molise, nel 2018 "il finanziamento per circa 17 milioni a start up, ricerca e imprese che volevano espandersi con i risultati che si stanno vedendo adesso con l'incremento nel primo trimestre 2019 dell' occupazione per circa 1000 unità". "Poi ancora 20 milioni di euro erogati o in corso di erogazione alle imprese per la microricettività, alberghi diffusi, per bed and breakfast, affittacamere, perché pensiamo che i bellissimi borghi molisani debbano essere recuperati. Ancora un altro obiettivo centrato alla fine di giugno è stato il piano strategico per il turismo. Noi abbiamo puntato molto sul turismo e abbiamo redatto un piano strategico che rappresenta le linee guida sulle quali la Giunta regionale del Molise si muoverà nei prossimi mesi. Erano obiettivi ambiziosi - ha concluso Toma - ma li abbiaamo raggiunti". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie