Furti appartamento, arrestate minorenni

La squadra mobile di Genova ha sgominato una baby gang di quattro ragazzine di origini rom che razziavano gli appartamenti di lusso del capoluogo ligure. Le indagini sono partite la scorsa estate dopo una serie di colpi concentrati nel centro storico. La Mobile, agli ordini del primo dirigente Marco Calì, ha ricostruito virtualmente le scene del crimine usando le immagini di videosorveglianza. Il gruppo era composto da ragazze tra i 14 e i 17 anni che in poco più di due mesi avevano rubato in 12 abitazioni orologi di pregio e gioielli. Da quanto emerso, la banda faceva prima un sopralluogo per studiare le vie di fuga e le abitudini degli inquilini, dopo di che entrava nelle case senza lasciare segni di effrazione alle porte e razziava quello che trovava. Dopo i furti, i componenti della banda lasciavano la città. L'individuazione di una delle giovani è avvenuta a Genova dove due giorni fa era giunta con il compagno e una parente.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Propata

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...