Propata

Porto: Culmv verso sciopero dopo 11 anni

I sindacati lanciano l'ultimo avvertimento: se non arriveranno risposte concrete nelle prossime ore, venerdì la Culmv, la Compagnia unica dei lavoratori portuali di Genova, sciopererà. E sarebbe il primo sciopero dopo 11 anni. "Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti comunicano che lo sciopero verrà ritirato solo dopo aver ottenuto le seguenti risposte: sicurezza sul pagamento del prossimo stipendio; la seconda convocazione del tavolo sull'organico porto; la convocazione di un tavolo con tutti i soggetti interessati per garantire alla Culmv la continuità aziendale, quindi la chiusura dell'esercizio in corso". In sostanza è necessario che alcuni terminalisti saldino le prestazioni effettuate dalla Culmv, consentendo appunto il pagamento degli stipendi, evitando che il problema si riproponga ogni mese, come accade da tempo. L'Autorità di sistema portuale ha il ruolo di mediatore con i terminalisti, ma c'è anche il nodo dei soldi per la formazione, stanziati dall'Authority e solo in parte erogati alla Culmv.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie