Ranica, malore mentre gioca a calcio con gli amici: Alessandro muore a 19 anni

Una partitella tranquilla tra amici, come tante. Quattro tiri al pallone, due risate, secondo giorno dell'estate. Poi improvvisamente il buio: Alessandro cade a terra e non si rialza, non è stato un contrasto di gioco. Sta male e, privo di conoscenza, viene portato subito in ospedale, d'urgenza. Quel ragazzo che si accascia a terra è l'inizio di una tragedia, che purtroppo è compiuta: Alessandro Fregoni, 19 anni, sempre in forma e sportivo, è morto nella mattinata di oggi, lunedì 24 giugno, all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. I suoi genitori hanno annunciato di voler autorizzare la donazione degli organi. È stato un infarto? Non è chiaro e non è escluso che i familiari chiedano all'Ospedale Papa Giovanni un accertamento diagnostico, per capire le cause di quanto accaduto. Quando è arrivato in Terapia intensiva il ragazzo era già in condizioni critiche, nonostante anche un medico, che si trovava nei paraggi, avesse tentato di rianimarlo, al parco di Ranica. In ospedale non è servita nemmeno l'Ecmo, la tecnica migliore, in casi così gravi, per sopperire alla grave insufficienza respiratoria e cardiaca. Leggi tutta la notizia

Categoria: CRONACA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Giorno.it
  2. EcodiBergamo
  3. Il Giorno.it
  4. Il Giorno.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ranica

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...