Un film italiano apre Fescaal

Sarà per la prima volta il film di una regista italiana, 'Fiore Gemello' di Laura Luchetti, ad aprire il festival del cinema africano, d'Asia e America Latina (Fescaal), la cui 29/a edizione si terrà dal 23 al 31 marzo a Milano. I due attori esordienti del film, l'ivoriano Kallil Koné e Anastasyia Bogach, sono giovani non professionisti. "Kallil Koné era sceso da un barcone proveniente dalla Libia pochi mesi prima che iniziassimo le riprese - racconta Laura Luchetti - A piedi dalla Costa d'Avorio era arrivato in Libia dove si era imbarcato per l'Italia a bordo di uno dei tanti gommoni che spesso non ce la fanno ad arrivare a destinazione. Voleva fare l'attore. Lo guardavo muoversi e recitare durante il provino. È un dono il suo, un talento ruvido, uno sguardo che si porta dietro un orrore che noi non possiamo nemmeno immaginare".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Giorno.it
  2. Il Piacenza
  3. Il Piacenza
  4. Il Piacenza
  5. MilanLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Redavalle

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...