Reggio di Calabria

Furto di oggetti in oro, due arresti

I carabinieri della Stazione di Campo Calabro hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Patrizio Bevilacqua, di 33 anni, e Damiano Vincenzo Bevilacqua (37), già detenuto per altra causa. I due sono accusati di furto e furto in abitazione aggravato e, Bevilacqua, anche per simulazione di reato in concorso con la figlia. I due, in particolare, sono accusati di essersi introdotti, il primo settembre scorso, in una casa nel centro di Campo Calabro impossessandosi di monili in oro ed argento per un valore complessivo di circa 5 mila euro e di mille euro in contanti, fuggendo subito dopo a bordo di una Renault Clio. Le indagini, condotte dai carabinieri di Campo Calabro sotto la direzione del procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni e del pm Paolo Petrolo, hanno permesso di accertare che la vettura è di proprietà della figlia di uno dei due della quale, secondo l'accusa, era stato falsamente denunciato il furto.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963