Reggio di Calabria

Sequestrata 1 tonnellata di botti

Oltre una tonnellata di fuochi pirotecnici è stata sequestrata, in due distinte circostanze, dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria. Una persona è stata arrestata e un'altra denunciata per detenzione illegale, omessa custodia e omessa denuncia di artifici pirotecnici. I militari, in collaborazione con i Cacciatori di Calabria, hanno trovato nell'abitazione di un cinquantaseienne, noto per reati specifici, artifizi pirotecnici detenuti all'interno di depositi e garage di pertinenza dell'abitazione, per un peso complessivo di quasi 400 chili. Sequestrati 3.100 pezzi tra petardi, fontane di varie dimensioni e forme, raudi, batterie da circa 50 colpi l'una, coni, bengala tutto destinato alla vendita in occasione delle prossime festività. In un'altra circostanza, i militari hanno arrestato un 45enne di origine campana trovato in possesso di oltre 300 chili di botti più 80 chili di polvere da sparo, 300 ordigni esplosivi artigianali, 9 batterie e altro.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963