Doina Matei esce dal carcere

Una storia di dolore anche di riscatto. Doina Matei, condannata a 16 anni di carcere per avere ucciso una ragazza, Vanessa Russo, con la punta di un ombrello nel 2007 alla stazione metro Anagnina, esce dal carcere. La notizia è stata anticipata dal Corriere della Sera. Doina esce dal carcere quattro anni prima per buona condotta che le ha permesso di guadagnare, secondo quanto riportato dal quotidiano, "45 giorni ogni sei mesi dal momento dell'ingresso in carcere. Ora non dovrà più rispettare le prescrizioni che le erano state imposte alla fine del 2015, quando ha avuto la semilibertà. Obblighi che se fossero stati violati avrebbero comportato il rientro nel carcere lagunare della Giudecca, dove la giovane donna è stata reclusa negli ultimi nove anni". "Per Doina incomincia adesso una nuova fase della sua vita, in questo percorso di detenzione ha capito molte cose ma resta il suo dramma interiore per il danno che ha cagionato", spiega l'avvocato Carlo Testa Piccolomini.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Clandestino
  2. Forza Roma
  3. Il Corriere della Città
  4. Il Clandestino
  5. Comune di Roma

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roma

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...