Roma

Tibet Festival, riscoprire il valore della spiritualità

Una settimana per scoprire, viaggiando pur stando fermi, una solida cultura di pace, di solidarietà e di dialogo, cercando la dimensione spirituale dell'esistenza: si svolgerà a Roma dal 9 al 15 dicembre il Tibet Festival "Un lungo viaggio sul tetto del Mondo", in programma presso lo spazio WEGIL. La manifestazione, organizzata dall'Istituto Samantabhadra centro studi di Buddhismo Tibetano grazie al contributo dell'8X1000 dell'Unione Buddhista Italiana, vedrà protagonisti i Monaci tibetani del Monastero di Gaden Jangtse (casato Tsawa- India). Mostre fotografiche, incontri con i monaci tibetani, approfondimenti sulla storia del Tibet, seminari sul Buddhismo, sulla meditazione e lo Yoga, e poi workshop per ragazzi e adulti, proiezioni di film, degustazioni di cucina tibetana e vegetariana: saranno molti gli eventi che animeranno il festival, tra cui, nella giornata del 10 dicembre, quando ricorre il 30° anniversario del conferimento del premio Nobel per la pace alXIV Dalai Lama, anche l'anteprima romana del documentario "Dalai Lama Scientist". "Crediamo che oggi il contributo specifico del buddhismo nell'incontro con l'Occidente consista nel richiamo al valore della ricerca interiore - si legge in una nota dell'Istituto Samantabhadra centro studi di Buddhismo Tibetano - Partendo da una base di valori universalmente riconosciuti come il dialogo, la non violenza, la solidarietà e la pace si ricerca una più originale via di elaborazione spirituale dell'esistenza". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963