Rosarno

Sequestrata discarica abusiva

Personale dei Nuclei operativi di polizia ambientale delle Capitanerie di porto Guardia costiera di Gioia Tauro e Vibo Valentia, hanno sequestrato un'area demaniale di circa 1400 metri quadri utilizzata come discarica abusiva in spregio ai vincoli paesaggistici ed in contrasto con le disposizioni del testo unico ambientale. I militari hanno trovato, a pochi passi dal mare, al confine tra i Comuni di Nicotera e Rosarno, una discarica incontrollata di rifiuti abbandonati alla rinfusa tra cui alcuni pericolosi per l'ambiente e per i delicati equilibri eco-sistemici, in quanto costituiti da materiale plastico, scarti di lavorazione per edilizia ed elettrodomestici. I militari hanno trovato considerevoli quantità di eternit sparso sul terreno, anche frantumato. Proprio per questo la Guardia costiera ha interessato le Aziende sanitarie provinciali competenti per territorio e le Amministrazioni di Rosarno e Nicotera che sono intervenute con proprio personale.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963