Salute: Terme di Comano, scoperti oltre 100 ceppi batterici

Individuati nell'acqua termale di Comano, in Trentino, più di cento ceppi batterici, alcuni dei quali hanno dimostrato proprietà immunomodulanti e antibatteriche in grado di degradare materiali come la cheratina. La scoperta è stata compiuta grazie a una ricerca condotta dal Cibio dell'Università di Trento e pubblicata sulla rivista 'Microbiome'. I microorganismi scoperti, molti dei quali sconosciuti alla scienza, potrebbero giocare un ruolo importante negli effetti nella cura delle malattie della pelle. Dopo questi risultati - è stato detto in una conferenza stampa - l'attività di ricerca sta proseguendo per definire ulteriormente i meccanismi di azione dell'acqua e di interazione con il microbiota umano. Inoltre - hanno detto i ricercatori guidati dal professor Olivier Jousson - le Terme di Comano e il Cibio stanno lavorando per sviluppare una linea cosmetica di nuova generazione basata sull'utilizzo dei microorganismi con maggiore attività antinfiammatoria come additivo nella formulazione.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Rotzo

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...