Roverè della Luna

Cassa rurale Trento: Fracalossi, giorno storico

"Siamo in un periodo di cambiamento, al quale dobbiamo guardare con serenità, fiducia ed entusiasmo, per guidarlo anziché subirlo". Il presidente della Cassa rurale di Trento, Giorgio Fracalossi, ha concluso con questo invito la sua relazione ai 1.965 soci che ieri sera erano presenti (oltre a 75 deleghe per un totale di 2.040 soci) all'assemblea che si è svolta alla Blm group arena a Trento, la prima dopo la nascita di Cassa centrale banca e per questo Fracalossi - riferisce una nota della Cassa rurale di Trento - ha parlato di "giorno storico". Il direttore generale, Giorgio Bagozzi ha poi illustrato i principali dati del bilancio al 31 dicembre 2018, che registra un totale di masse amministrate pari a quasi 3 miliardi e 600 milioni di euro e che si è chiuso con un utile di esercizio netto di 4.717.893 euro. Il bilancio e la destinazione dell'utile (4.076.356 euro a riserve indivisibili, 141.536 euro a fondi mutualistici e 500.000 euro in beneficenza e mutualità) sono stati approvati all'unanimità.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie