Roverè della Luna

Droga in pancia, un arresto al Brennero

Durante alcuni controlli al Brennero gli agenti della polizia di Stato hanno arrestato un cittadino nigeriano di 26 anni in possesso di 69 ovuli di cocaina ed eroina. Gli agenti hanno svolto alcune verifiche sui passeggeri del treno EC 89 proveniente da Monaco di Baviera. Alla vista dei poliziotti, il giovane, regolarmente residente sul territorio nazionale, ha mostrato segni di nervosismo, quindi gli agenti, insospettiti dal suo atteggiamento, lo hanno accompagnato presso il Commissariato per ulteriori accertamenti. Sospettando che il soggetto potesse occultare sostanza stupefacente in corpo è stato quindi accompagnato all'ospedale di Vipiteno, dove gli è stata riscontrata la presenza di numerosi corpi estranei nell'addome, risultati poi essere 69 ovuli contenenti sostanza stupefacente, di cui 59 contenenti cocaina, per un peso di 900 grammi, e 10 ovuli contenenti eroina, 154,3 grammi in tutto. Il 26enne è stato arrestato e portato in carcere a Bolzano.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie