Rovigo

Morti Coimpo, 6 condanne e 2 assoluzioni

Con sei condanne e due assoluzioni si è chiuso il processo di primo grado per i quattro morti sul lavoro alla Coimpo di Cà Emo, frazione di Adria (Rovigo), nell'incidente avvenuto il 22 settembre 2014. Il giudice monocratico Nicoletta Stefanutti ha condannato per omicidio colposo plurimo Gianni Pagnin, 68 anni, ex presidente del cda della società; Mauro Luise, responsabile tecnico; Alessia Pagnin e eGlenda Luise, componenti del cda Coimpo; Michele Fiore, dipendente Agribiofert e Rossano Stocco, amministratore di Agribiofert. Le vittime furono Giuseppe Baldan, autista dell'Agribiofert, e tre dipendenti Coimpo: Nicolò Bellato, Marco Berti e Paolo Valesella. Una nube tossica letale si era sviluppata in seguito allo sversamento di acido solforico, in una vasca contenente liquami e altre sostanze che era in gestione all'Agribiofert. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963