Salerno

Offensiva contro truffe agli anziani

Il comando provinciale dei Carabinieri di Salerno lancia l'offensiva contro il fenomeno delle truffe agli anziani. A Tramonti i militari della compagnia di Amalfi hanno denunciato un cittadino residente a Napoli di 35 anni senza riuscirci, di "incastrare" un'anziana donna del posto, spacciandosi per un membro di un'organizzazione ecclesiastica. L'uomo ha cercato di farle comprare un cofanetto religioso contenente vari gadget. La donna, capito il raggiro, ha contattato i militari tramite il parroco del paese: hanno individuato l'uomo che stava nel frattempo cercando di fuggire. I Carabinieri della compagnia di Battipaglia hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un 22enne, pluripregiudicato, che nel novembre 2018 aveva attuato la classica truffa dell'incidente. I carabinieri di Eboli hanno arrestato un 18enne: si era finto amico fraterno del nipote della vittima, riuscendo a farsi consegnare dall'anziana la somma contante di euro 5mila.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963