Residui oleari in un terreno,2 denunce

SAN DEMETRIO CORONE (COSENZA), 20 DIC - Sversavano, senza alcuna autorizzazione, i residui oleari di un frantoio in un'area boschiva, ma sono stati fermati dai carabinieri. Due uomini, il titolare di un frantoio e un suo dipendente, sono stati denunciati per gestione non autorizzata di rifiuti. I carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro avevano notato da giorni, in un terreno in contrada Barbuzzo nel comune di San Demetrio Corone, una vasta macchia dovuta a sversamento di reflui, a causa dei quali la vegetazione risultava bruciata. I militari, nel corso di un appostamento, hanno sorpreso un uomo che, alla guida di un trattore agricolo, trainava una cisterna carica di reflui oleari. L'uomo ha dichiarato ai carabinieri di lavorare per conto di un imprenditore agricolo, titolare del frantoio, che è stato identificato e denunciato. L'area boschiva è stata sequestrata per procedere alla bonifica.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Qui Cosenza
  2. NuovaCosenza.com
  3. Qui Cosenza
  4. Qui Cosenza
  5. NuovaCosenza.com

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Demetrio Corone

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963