Assegnato il premio Elisabetta Paolucci

È la 2a M (indirizzo musicale) del Liceo Pascoli di Bolzano, con il progetto "La nostra grande avventura, sperimentare, apprendere, disseminare", la classe vincitrice della prima edizione del Premio Elisabetta Paolucci "Oltre le fragilità". Il premio, indetto per promuovere il lascito culturale e pedagogico dell'insegnante di lettere scomparsa l'anno scorso in un incidente alpinistico sulle Alpi svizzere, è stato promosso dall'Associazione Elisabetta Paolucci, su iniziativa dei colleghi del liceo Pascoli in accordo con la dirigente scolastica Mirca Passarella. Gli alunni hanno riflettuto sul significato di "fragilità" e hanno scelto una fragilità specifica di cui occuparsi con un progetto da realizzare nel prossimo anno scolastico. L'ambito di intervento individuato dagli studenti della 2a M, coordinati dalla professoressa Valentina Mignolli, è stato quello della "Terza e quarta età e del fine vita: malati con malattie degenerative in particolare malati oncologici".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Genesio Atesino

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...