San Genesio Atesino

La lotta allo spreco inizia in cucina

Una cena per fornire consigli utili su come non sprecare il cibo e recuperare anche quelli che noi consideriamo semplici avanzi è stata organizzata alla Fiera di Bolzano dai Cacciatori di briciole, i volontari che ogni sera raccolgono nei negozi cibo da distribuire poi ai poveri. I pomodori troppo maturi per un'insalata, gli scarti dei peperoni, i resti dei funghi e addirittura i fondi del caffè: tutto si può utilizzare, evitando di gettarlo nel bidone. I consigli sono arrivati dagli studenti della scuola alberghiera Cesare Ritz di Merano. I Cacciatori di briciole dal 2013 raccolgono da bar, pasticcerie, panifici, fruttivendoli e supermercati quello che non è stato venduto e destinato allo smaltimento. I cibo ancora utilizzabile viene fornito in giornata a coloro che ne hanno bisogno.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie