Sisma E-R, 7 anni dopo l'economia corre

Sette anni dopo il sisma che colpì l'Emilia-Romagna nel 2012, l'economia del cratere continua a crescere con numeri superiori a quelli precedenti alla tragedia. Attualmente sono 115mila le imprese attive, che danno occupazione a oltre 450mila lavoratori, creando valore per oltre 38 miliardi di euro. Non solo: i posti di lavori in più rispetto al 2011 sono circa 22mila, con un incremento del 5,1% rispetto alla media del 5,6% della Regione. E così, l'area vale più di un quarto dell'intero 'fatturato' emiliano-romagnolo e rappresenta il 2,4% del Pil nazionale: "Dati che sorprendono anche noi e per questo nei prossimi mesi vogliamo analizzarli nel dettaglio per comprendere il motivo di questo successo", sottolineano l'assessore Palma Costi ed Enrico Cocchi, dell'Agenzia Regionale per la Ricostruzione.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Lazzaro di Savena

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...