Grande Guerra: ricerche archeologiche presentate all'estero

Le esperienze di archeologia della prima guerra mondiale e le attività di recupero dei corpi dei soldati caduti, condotte dalla Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento, sono state presentate all'Università di Barcellona e all'Imperial War Museum di Londra. Il direttore dell'Ufficio beni archeologici della Soprintendenza, Franco Nicolis, ha illustrato i risultati delle ricerche e ha fatto alcune riflessioni sul trattamento dei corpi dei soldati, comprese le valenze etiche che ne derivano. Nicolis ha inoltre presentato la mostra "storie senza Storia" in corso fino al 4 novembre presso la Cappella Vantini di Palazzo Thun a Trento. L'archeologo ha sottolineato non solo il significato documentario dell'esposizione ma anche il valore più profondo delle uniformi e degli altri oggetti che erano appartenuti ai soldati.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Dolomiti
  2. La Voce del trentino
  3. Il Dolomiti
  4. Il Dolomiti
  5. L'Adige

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Lorenzo Dorsino

FARMACIE DI TURNO