PGA Championship, Koepka inarrestabile

La fuga solitaria di Brooks Koepka, la risalita di Francesco Molinari e l'eliminazione eccellente di Tiger Woods. La 101/ma edizione del PGA Championship, secondo major 2019, ha espresso i primi verdetti. Con Woods che, dopo il trionfo al Masters, a Farmingdale (New York) è uscito di scena a metà gara. Prima uscita al taglio dell'anno per "Big Cat" (nona volta in 76 tornei del Grande Slam), tra gli assoluti favoriti della vigilia. Con la stampa americana che bolla come "un disastro" il ko del campionissimo. Nello stato di New York è continuato l'assolo di Koepka. Il 29enne di West Palm Beach (Florida), campione in carica, appare davvero inarrestabile. E, a due round dal termine della rassegna, con 128 (-12) vanta sette colpi di vantaggio sul connazionale Jordan Spieth e sull'australiano Adam Scott, entrambi secondi con 135 (-5). Piccola rimonta per Molinari, ora 26mo con 140 (par), dopo un parziale chiuso in 68 (-2).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Maurizio Canavese

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...