Ferisce compagna e tenta di strangolarla

Ha portato la fidanzata incinta in una strada isolata, incolpandola di essere infedele: di fronte alla sua negazione, l'ha schiaffeggiata, ferita con un cacciavite in più parti e ha tentato di strangolarla con un laccio, facendola svenire più volte e, quando si è ripresa, l'ha colpita in testa con una pinza di ferro. Quindi l'ha tenuta alcuni giorni in un albergo, minacciandola di morte e privandola del cellulare. L'autore dei maltrattamenti è stato identificato in un marocchino di 29 anni, arrestato dai carabinieri di Forlì anche per lesioni pluriaggravate e porto di oggetti atti a offendere. L'aggressione è emersa sabato quando la ragazza, 29 anni, italiana e originaria anche lei del Marocco, è andata al pronto soccorso, accompagnata dall'uomo. Qui ha detto di essersi fatta male cadendo, ma i medici si sono accorti che i traumi non erano compatibili con una dinamica accidentale e hanno avvisato i carabinieri. Nel corso della serata lei ha raccontato di essere vittima di violenze e da circa due anni.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. NewsRimini.it
  2. Ravenna Today
  3. Alta Rimini
  4. Rimini Today
  5. Rimini Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Santarcangelo di Romagna

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...