Fatta saltare mina con 125 kg esplosivo

I Palombari del Gruppo Operativo Subacquei del Comando Subacquei ed Incursori della Marina Militare (Comsubin) della Spezia hanno neutralizzato una mina della Seconda Guerra Mondiale nelle acque antistanti Lerici. L'intervento è stato richiesto dalla Prefettura, dopo la segnalazione di alcuni subacquei che l'avevano avvistata a 8 metri di profondità e soli 50 metri dalla diga foranea del paese. La mina, incastrata tra le rocce e in pessimo stato di conservazione, era una "Bollo" italiana anti nave ed anti sommergibile, che conteneva ancora i suoi 125 Kg di esplosivo ad alto potenziale. Gli operatori del Gos hanno rimosso l'ordigno, lo hanno rimorchiato fino a zona sicura dove è stato distrutto.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Santo Stefano di Magra

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...