Campagna vaccini, premio ad Aou Sassari

La "Campagna di comunicazione per la vaccinazione antinfluenzale" della Azienda ospedaliero universitaria di Sassari, che ha avuto come testimonial la Dinamo Basket, è stata riconosciuta come il miglior progetto di comunicazione vaccinale in Italia. Il premio è stato assegnato all'Ateneo nell'ambito del contest #PerchéSì, organizzato dalla Sanofi Pasteur, la cui cerimonia finale si è svolta nei giorni scorsi a Roma. Il progetto dell'Aou sassarese, avviato lo scorso anno per sensibilizzare medici, infermieri, operatori socio-sanitari alla vaccinazione in ospedale, ha avuto la meglio sui 10 finalisti che hanno partecipato, insieme a trenta giovani creativi e comunicatori in veste di mentor scientifici. I vincitori sono stati scelti tra 54 progetti, 31 per la categoria "Asl e distretti sociosanitari", e 23 per la categoria "Università, Società Scientifiche, Ospedali, Associazioni e Fondazioni", in cui si inseriva anche il progetto dell'Azienda sassarese. A ritirare la targa premio, è stato il direttore della struttura di Igiene e controllo delle infezioni ospedaliere dell'Aou di Sassari, il professor Paolo Castiglia, che guida anche il team di Vaccinarsinsardegna.org. Ed è stato proprio questo gruppo, formato dai dottori Antonella Arghittu, Marco Dettori e Andrea Cossu, a ideare la campagna vaccinale: "Gli operatori sanitari dell'Aou di Sassari in campo per la vaccinazione". A essere interessati dalla campagna sono stati circa 2000 dipendenti dell'Aou, tra medici, infermieri e altro personale sanitario in prima linea e a contatto con i pazienti. Perché l'obiettivo era quello di proteggere tanto gli operatori quanto i degenti: "le scelte adottate sono state vincenti e abbiamo colto nel segno", afferma il direttore generale Nicolò Orrù.(ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sassari

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...