SCEGLI DATA
AGENDA
FILTRA PER FILTRA PER

Ventricina del Vastese: festival del gusto

Evento dedicato alla regina dei salumi abruzzesi

Un festival dedicato alla regina dei salumi abruzzesi. Tre giorni per conoscere e apprezzare al meglio il salume della festa e dell’amicizia. Tre giorni per gustarlo direttamente dai migliori produttori e in creazioni culinarie sorprendenti. Tre giorni all’insegna del divertimento, tra spettacoli, show cooking, laboratori e molto altro.

 


Da giovedì 12 luglio a sabato 14 Vasto (Chieti) farà da cornice al Festival della Ventricina del Vastese, evento enogastronomico dedicato alla regina dei salumi abruzzesi: il famoso salume a grana grossa e dall’inconfondibile colore rosso per via del peperoncino, tradizionalmente insaccato nel ventre del maiale e capace di riassumere in sé un territorio, la sua cultura, le sue tradizioni, la sua passione per le cose buone e l’ospitalità.

 


Testimonial sarà Edoardo Raspelli, il giornalista “cronista della gastronomia” ,che sarà al Festival nella giornata inaugurale, giovedì 12 luglio e che campeggia nei manifesti sparsi per l’Abruzzo nella foto fattagli da Ambrogio Trezzi . Una presenza che, con competenza e simpatia, accompagnerà i visitatori desiderosi di avvicinarsi alla regina dei salumi abruzzesi e presidio Slow Food. In particolare, Edoardo Raspelli (con al suo fianco la giornalista di Food Sara Colonna) sarà il conduttore della serata show di giovedì 12 luglio  alle 21.30 a Palazzo D’Avalos, cuore dell’evento, con ospiti e personalità che dialogheranno con lui sulla ventricina.

 

Il tutto, mentre ai fornelli si esibirà Peppino Tinari, chef e titolare del celebre Villa Maiella (di Guardiagrele), nonché Ambasciatore della Ventricina del Vastese, che ideerà piatti gourmet capaci di far esprimere al meglio la protagonista dei tre giorni promossi dall’Associazione di Promozione e Tutela della Ventricina del Vastese.“Sono un ghiottone – commenta Edoardo Raspelli – e volentieri sarò a Vasto per assaggiare o, meglio, riassaggiare questa meravigliosa bontà di cui ho un ricordo indelebile. Lo stesso ricordo che mi lega ad un Abruzzo tra mare e zone interne che porto nel cuore, e che voglio riscoprire e far riscoprire anche grazie ad eventi come il Festival della Ventricina del Vastese. Il mio applauso agli organizzatori e a quanti lavorano per valorizzare e promuovere questa eccellenza che merita di essere sempre più conosciuta”.

 


Il Festival è promosso dall’Associazione di Promozione e Tutela della Ventricina del Vastese, il sodalizio che mette insieme i migliori produttori del territorio, in collaborazione con Comune di Vasto, Regione Abruzzo, Bcc Sangro Teatina, Camera di Commercio Chieti Pescara, Slow Food Abruzzo Molise, Ais Abruzzo, social partner Banco Alimentare dell’Abruzzo, e con il patrocinio di Confartigianato Chieti, Gal Maiella Verde e Gal Costa dei Trabocchi.

 


Il Festival si articolerà in una parte espositiva e in una ristorativa, che si svolgeranno a partire dalle 18.30 in piazza Pudente e in piazza del Popolo, le due eleganti aree attorno a Palazzo D’Avalos, che accoglierà a sua volta nei suoi giardini e nel suo chiostro incontri ed eventi collaterali. Nei colorati stand sarà possibile degustare la ventricina in proposte semplici e dirette, ideali magari per un aperitivo. Oltre ai produttori locali, saranno presenti anche altri espositori con il meglio della produzione enogastronomica di qualità del territorio. Nell’area ristorazione, invece, sarà possibile scoprire la versatilità della ventricina in cucina, con menu a tema ideati per l’occasione: dall’antipasto ai primi ai secondi, sarà l’occasione per assistere alla esaltazione del salume tradizionale vastese, grazie alla creatività di produttori e chef. Completano l’offerta un ricco cartellone di spettacoli, show cooking, laboratori del gusto, visite guidate, convegni, mostre e altro.

 


Per informazioni sulla ventricina e sul Festival si può visitare il sito www.ventricinadelvastese.it o i canali social Facebook, Twitter e Instagram.

 

(foto di Piergiorgio Greco)

Per maggiori informazioni

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Ti potrebbero interessare

Nel frattempo, in altre città d'Italia...