Senorbì

Docenti sardi a sciopero nazionale Roma

Una bandiera sarda con le valigie al posto dei quattro mori. Anche i docenti isolani a Roma da questa mattina per la manifestazione nazionale per lo sciopero nazionale indetto dai Cobas e da altre sigle. Nel mirino la regionalizzazione della scuola e il disegno di legge sull'autonomia differenziata. I manifestanti arrivati dalla Sardegna stanno protestando insieme ai colleghi di tutta Italia in un sit in davanti a Montecitorio. Tra loro anche mamma e papà insegnanti con bambino di pochi mesi. "La scuola - spiega Bianca Locci del Comitato delle valigie del 10 agosto - ha vissuto negli anni un continuo e progressivo peggioramento che sembrava aver toccato il fondo con la Legge 107 'Buona scuola' contestata da migliaia di docenti che ancora oggi pagano 'l'estrazione a sorte' del famigerato algoritmo". "Una buona occasione dunque per ricordare ancora tutti quei colleghi, che titolari fuori regione e fuori provincia, restano appesi alla speranza di poter vedere riconosciuto il proprio diritto di lavorare serenamente vicini alla famiglia nella propria terra", osserva.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie