SCEGLI DATA
FILTRA PER FILTRA PER

La riapertura delle fosse: il formaggio di fossa di Sogliano DOP

A Santa Caterina un rito che celebra la sapienza della tradizione

Il “formaggio di fossa di Sogliano DOP” deve il suo nome all’antica usanza di stagionare le forme di cacio in cavità di tufo ed è tipico del territorio ricompreso tra le vallate del Rubicone e del Marecchia, fra Romagna e Marche. Appuntamento da non perdere? La riapertura delle fosse, naturalmente! Rimaste chiuse per circa tre mesi, si riaprono nel mese di Novembre sprigionando una nuvola di penetranti profumi. La tradizione vuole che questo “rito” debba compiersi nel giorno di Santa Caterina.

Per maggiori informazioni

Attenzione, l'evento che stai visualizzando è scaduto

Nel frattempo, in altre città d'Italia...

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963