Spino d'Adda

Razzismo: sfogo capotreno diventa virale

"Controllo biglietti, non passaporti" dice Marco Crudo, 36enne capotreno del trasporto regionale lombardo, che ha pubblicato un video su Facebook, diventato virale, per dire no al razzismo e a chi strumentalizza il suo lavoro. Quello che succede ogni giorno - racconta Marco, da 15 anni capotreno - è che "quando fai la multa a qualcuno c'è sempre un altro che alza la voce e dice 'agli extracomunitari non fate nulla, quelli viaggiano gratis'. Io ho un ruolo e rispetto tutti, ma quando i toni si alzano e si arriva agli insulti razzisti rispondo che con loro non parlo e di rivolgersi all'azienda. Non tollero - sottolinea in una pausa tra un treno e un altro - che si dia per scontato che gli extracomunitari non paghino il biglietto".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie