SCEGLI IL CINEMA
filtra per filtra per

Ma cosa ci dice il cervello

  • Uscita:
  • Durata: 98min.
  • Regia: Riccardo Milani
  • Cast: Paola Cortellesi, Stefano Fresi, Tomas Arana, Emanuele Armani, Teco Celio, Remo Girone, Teco Celio, Remo Girone, Vinicio Marchioni, Ricky Memphis, Chiara Luzzi, Vinicio Marchioni, Paola Minaccioni, Giampaolo Morelli, Lucia Mascino, Claudia Pandolfi, Ricky Memphis, Alessandro Roia, Paola Minaccioni, Giampaolo Morelli, Carla Signoris, Claudia Pandolfi, Alessandro Roia, Carla Signoris
  • Prodotto nel: 2019 da LORENZO GANGAROSSA, MARIO GIANANI, LORENZO MIELI PER WILDSIDE, VISION DISTRIBUTION
  • Distribuito da: VISION DISTRIBUTION

TRAMA

Giovanna è una donna dimessa, addirittura noiosa, che si divide tra il lavoro al Ministero e gli impegni scolastici di sua figlia Martina. Dietro questa scialba facciata, Giovanna in realtà è un agente segreto, impegnato in pericolosissime missioni internazionali. In occasione di una rimpatriata tra vecchi compagni di liceo, i gloriosi "Fantastici 5", tra ricordi e risate, Giovanna ascolta le storie di ognuno e realizza che tutti, proprio come lei, sono costretti a subire quotidianamente piccole e grandi angherie al limite dell'assurdo. Con tutti i mezzi a sua disposizione e grazie ai più stravaganti travestimenti, darà vita a situazioni esilaranti che serviranno a riportare ordine nella sua vita e in quella delle persone a cui vuole bene.

Dalla critica

  • Cinematografo

    L’abbiamo lasciata Befana, la ritroviamo nelle vesti dimesse di una donna che lavora al Ministero. Sebbene non voli più su una scopa dispensando dolcetti ai bambini, Paola Cortellesi, in questo nuovo film, non ha però perso tutti i suoi super poteri. Dietro la sua scialba facciata da “suora laica depressa”, divisa tra gli impegni scolastici della figlia e gli sfottò della sua esuberante mamma (Carla Signoris), c’è infatti un’agente segreto impegnata in pericolose missioni internazionali.   Questa 007 versione femminile, un po’ goffa e un po’ ginnica, protegge i cittadini senza che se ne accorgano, ma soprattutto combatte la maleducazione.   Satura di una Roma sommersa dal traffico e dall’immondizia (significativa la scena iniziale quando al mattino affronta rassegnata la consueta fila di macchine, accompagnata dalla canzone  Don’t worry  di Bob Marley) e stufa delle cacche sul marciapiede e in generale della cafoneria della gente deciderà di riscattare se stessa e i suoi vecchi amici del liceo dalle angherie del mondo circostante.   Un mondo dove la zoticaggine regna sovrana. E le persone vessano di continuo i vari professionisti, credendosi sempre più tuttologi. Per cui la mamma-coatta (Paola Minaccioni, fantastica in questo ruolo) pretende che la pediatra (Lucia Mascino) prescrivi l’antibiotico alla figlia anche se non ha nulla, il padre (Ricky Tognazzi) di un ragazzo minaccia l’allenatore di calcio (Vinicio Marchioni) per farlo giocare come attaccante, sebbene non sia adatto, l’ hostess (Claudia Pandolfi) di aereo combatte con chi non vuole spegnere i cellulari durante il volo e l’insegnante (Stefano Fresi) è lontano anni luce dall’essere considerato un “Capitano o mio Capitano” dai suoi alunni.   Dopo il successo di  Come un gatto in tangenziale , la coppia d’oro nella vita e nel cinema Milani-Cortellesi con  Cosa ci dice il cervello  porta quindi in sala un’altra divertente commedia che con leggerezza tocca un tasto dolente tipicamente italiano: il mancato rispetto delle regole. C’è da dire però che, nonostante in questo mondo digitale  limitless  non esistano più i limiti (primo tra tutti quello alla maleducazione), il film invece qualcuno ne ha: soprattutto per la parte che vira verso la spy story e l’action movie. Per fortuna, anche su questa, tra free climbing e salti sui tetti della medina in Marocco l’attrice romana, che nel corso della storia si moltiplica in quindici diverse identità, riesce a farci chiudere un occhio, confermando nuovamente la sua versatilità e il suo talento. Una conferma che viene anche dal botteghino:  La befana vien di notte  è per ora infatti il film italiano più visto della stagione. Lì però i suoi super poteri non appassionavano. Qui invece coinvolgono e in certi momenti del film si ride di gusto (uber alles l’apparizione di Stefano Fresi). Nel complesso questa nuova super eroina, supportata da una bella squadra condotta da Riccardo Milani e da un cast davvero degno di nota, ci fa volare molto più in alto della Befana di Soavi. Chissà se farà volare anche gli incassi. Di sicuro le premesse lasciano ben sperare.

  • Il Messaggero

    I migliori film sui servizi segreti italiani li ha girati un ex ufficiale di Marina, Francesco De Robertis, con pochi soldi e molta bravura. 'Sono Uomini ombra', con Giorgio Albertazzi, e 'Mizar', con Franco Silva. Dopo, sono venuti l'episodio di Carlo Lizzani, con Vittorio Gassman, ne 'La guerra segreta'' (1966); e di recente Una storia senza nome' di Roberto Andò, con Renato Carpentieri. Ora esce 'Ma cosa ci dice il cervello', titolo che pare una domanda priva di punto interrogativo. Lo firma Riccardo Milani, miscelando i toni della commedia e l'avventura esotica in Marocco e in Spagna. Altalenante, la sceneggiatura è di Furio Andreotti, Giulia Calenda, Paola Cortellesi e del marito, cioè Milani. Avvenutra. 'Ma cosa ci dice il cervello' ha una prima mezz'ora non tanto originale, ma che funziona perché non viene voglia di guardare l'orologio. Il nuovo, o meglio il rinnovato, affiora nella modalità avventura, quando, dopo sessantacinque anni, si rivede in azione un'agente italiana. Il caso precedente era stato quello, sempre nell'area nordafricana, di Dawn Addams nel citato 'Mizar'. Paola Cortellesi non ha l'apparenza di una femme fatale adibita a spia. (...) Milani s'è ricordato della scena dell'inseguimento (con delitto) nel suk di Marrakech in 'L'uomo che sapeva troppo' di Alfred Hitchcock e impegna la Cortellesi in una sua versione meno drammatica e meno riuscita. Il film di Milani riprende credibilità al ritorno tra le mura di casa e quando l'agente segreta incontra, su un barcone sul Tevere, quattro compagni di liceo (Claudia Pandolfi, Lucia Mascino, Vinicio Marchioni, Stefano Fresi) un tempo brillanti e ora irrisolti. (...) Lato Roma, invece, Paola Minaccioni, (...) è offerta una memorabile tirata di purissimo astio.

In programmazione in questi cinema

Cosa vuoi fare?

Idee per il tempo libero

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Altri film nei dintorni

Palladio

  • Uscita:
  • Regia: Giacomo Gatti

Le opere di Andrea Palladio, l'architetto più influente di sempre, raccontate da chi oggi le studia, le vive e le...

Dolor y Gloria

  • Uscita:
  • Regia: Pedro Almodóvar
  • Cast: Penélope Cruz, Antonio Banderas, Asier Etxeandía,...

Un racconto di una serie di ricongiungimenti di Salvador Mallo, un regista cinematografico oramai sul viale del...

Scheda e recensioni

John Wick 3 - Parabellum

  • Uscita:
  • Regia: Chad Stahelski
  • Cast: Keanu Reeves, Halle Berry, Anjelica Huston, Jason...

John Wick è in fuga per due ragioni: una taglia di 14 milioni di dollari e per aver infranto una delle regole...

Scheda e recensioni

Attenti a quelle due

  • Uscita:
  • Regia: Chris Addison
  • Cast: Anne Hathaway, Rebel Wilson, Tim Blake Nelson,...

Due donne squattrinate provenienti da diverse estrazioni sociali sono pronte a spillare quanti più soldi possibili ad un...

Scheda e recensioni

Nel frattempo, in altre città d'Italia...