Recuperati alpinisti sul Gran Sasso

Un'intera notte all'addiaccio per due alpinisti 38enni, un uomo e una donna, che ieri intorno alle 18 hanno lanciato l'allarme dal Corno Piccolo, sul Gran Sasso, a 150 metri dalla vetta. Una squadra di tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico è arrivata in quota nella serata, anche grazie all'ausilio dell'ovovia di Prati di Tivo la cui accensione notturna è stata appositamente autorizzata dalla Prefettura di Teramo. Intorno a mezzanotte i tecnici hanno raggiunto gli alpinisti, bloccati a circa 2500 metri. Determinante per la richiesta di soccorso la perdita di orientamento dei due che hanno raggiunto l'anticima del Corno Piccolo in ritardo e al tramonto. Per la presenza di ghiaccio lungo tutto il percorso, i tecnici del Soccorso Alpino hanno attrezzato la discesa fino al sentiero Ventricini procedendo fino alla Madonnina.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AbruzzoLive
  2. Histonium
  3. AbruzzoLive
  4. PescaraNews
  5. AbruzzoWeb

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Teramo

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963