Torino

Accessibile Archivio della Misericordia

Cinquanta metri lineari di carte che documentano la storia dell'Arciconfraternita della Misericordia, dalla fondazione nel 1578 fino ai giorni nostri, intersecandosi con altre storie di enti civili e religiosi, confraternite, condannati a morte, cittadini e cittadine, che restituiscono un importante quadro della società, delle istituzioni e della Chiesa torinese lungo 5 secoli di storia. I nuovi locali presso la sede di Via Barbaroux 41 sono stati inaugurati alla presenza di monsignore Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino e del soprintendente Luisa Papotti. L'intervento - sostenuto dalla Compagnia di San Paolo con un contributo di 345.000 euro - ha previsto la realizzazione, presso la chiesa dell'Arciconfraternita della Misericordia, delle opere necessarie alla conservazione e fruizione dell'archivio storico dell'ente, ininterrotto dal 1578, e ritenuto dal Mibact "fonte storica importantissima per la storia sociale, culturale e devozionale della città di Torino e del Piemonte".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie