Radicova, Ue rispetta decisioni governi

"Il risultato dell'appuntamento di ieri a Parigi è chiaro: il progetto continua. Poi da parte dell'Europa c'è il pieno rispetto per le decisioni di ogni governo che può scegliere in qualsiasi momento di ritirarsi, di spendere oppure perdere il denaro messo a disposizione. Certo, se il governo italiano fermasse tutto sarebbe un errore per il futuro dell'Europa". Così la coordinatrice del Corridoio Mediterraneo, Iveta Radicova, a margine di un convegno all'Unione industriale di Torino. "La questione tempo è cruciale - aggiunge -: c'è un timing che va rispettato se non vogliamo perdere le risorse. Su questo progetto c'è un accordo di 27 paesi membri, tutti mettono impegno e risorse. È stato deciso 24 anni fa e confermato più volte. La Torino-Lione è una connessione che riguarda tutta l'Europa, ne abbiamo davvero bisogno".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Torino

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...