Torino

Torino, pattuglie con poliziotti cinesi

Poliziotti cinesi in centro città al fianco dei colleghi italiani per dare assistenza ai connazionali a Torino per il periodo pre-natalizio. La sperimentazione, nell'ambito di un progetto di cooperazione internazionale tra Italia e Cina iniziato 4 anni fa, prende il via oggi e dura tre settimane. "Ci sarà un pattugliamento congiunto a piedi - spiega Luigi Mitola, dirigente Ufficio Prevenzione Generale - Un progetto ambizioso per promuovere la collaborazione tra le due polizie". A Torino vivono oltre 10mila cinesi (25% minori). "Sono sempre più i loro connazionali che, per le ferie, scelgono l'Italia e la nostra città", dice il vicario della Questura di Torino Carmine Grassi. Deng Wej, capitano 36enne, e Zhang Hailin, tenente 30enne, arrivano da Chongqing e Guangzhou. "Siamo contenti e orgogliosi di questa collaborazione - dicono - Speriamo di servire i nostri connazionali e invitiamo i colleghi italiani a venire in Cina. L'Italia è il primo paese in Europa a promuovere questo tipo di cooperazione".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963