Ammanco di carne da macelleria, dipendente arrestato

Un macellaio di 31 anni, residente nella Bassa friulana, dipendente di un supermercato del centro di Udine, è stato arrestato e portato ai domiciliari dopo essere stato sorpreso mentre, al termine del turno, usciva dal negozio con 15 chili di carne di vario taglio, per un valore di circa 250 euro, non pagati e nascosti in due borse della spesa. Il dipendente è stato sorpreso al termine di un'indagine avviata dai militari dell'Arma dopo che il gestore del supermercato, accortosi di un ingente ammanco di carne dal reparto macelleria, aveva sporto denuncia di furto. Da gennaio a marzo sarebbe sparito un quantitativo di carne per un valore commerciale di circa 38 mila euro. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Tramonti di Sopra

    FARMACIE DI TURNO