Calcio: Baggio, prima dormire ripenso ancora a quel rigore

"Mi capita ancora che mi venga in mente prima di andare a dormire. Anche perché era il sogno che avevo da bambino, una finale Italia Brasile...". Così Roberto Baggio, intervistato dal direttore della Gazzetta, Andrea Monti, nel corso della seconda edizione del Festival dello sport di Trento. Il pallone d'oro 1993 ha ricordato l'episodio più noto e triste della sua lunga e prestigiosa carriera, in cui, tra le altre, ha indossato le maglie di Juve, Inter e Milan. Nel 1994, nel caldo torrido di Pasadena, Baggio sbagliò l'ultimo rigore della serie nella finale contro il Brasile di Romario e Bebeto. Altra delusione, ha ricordato Baggio, l'esclusione dalla spedizione azzurra del 2002 in Korea, dopo un recupero record dall'ennesimo infortunio: "Una ferita non rimarginata paragonabile al calcio di rigore di Pasadena perché, forse passo per presuntuoso o arrogante, ma per una volta non mi interessa, credo che alla fine meritavo di essere tra i convocati di quel Mondiale".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Trentino
  2. Il Dolomiti

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Trento

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...