Carabinieri scoprono piantagione di marijuana in Valsugana

Con l'accusa di coltivazione, detenzione e spaccio di droga, un quarantasettenne di Pergine Valsugana è stato arrestato dai carabinieri che hanno scoperto una piantagione di marijuana e sequestrato 94 kg di sostanza. I militari hanno dapprima individuato circa cento piante con fusto alto due metri, con il principio attivo di circa 50 volte il consentito. Così nelle ultime due settimane hanno installato speciali fotocamere-trappola risalendo cosi all'autore del fatto. I carabinieri, in collaborazione con gli agenti forestali, sono così riusciti a sorprendere l'uomo nell'atto della raccolta e quindi hanno perquisito la sua casa dove hanno trovato 94 kg di marijuana, nascosti in cucina in sacchi da spazzatura ed altri in cassette da frutta e in un essiccatoio composto da varie mensole. Inoltre i militari hanno trovato oggetti per il confezionamento tra cui buste, bilancini ed in particolare 1,1 kg di sostanza già confezionata e pronta per la vendita, suddivisa in pacchetti.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Trentino
  2. Comune di Trento
  3. Il Dolomiti

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Trento

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...