Sci nordico: Marcialonga targata Norvegia, 9 nei primi dieci

Quando tutto sembrava portare al poker di Tord Asle Gjerdalen dopo i successi del 2015, 2016 e 2017, ci ha pensato Bjoerseth Berdal a rovinargli la festa, vincendo la 47/a edizione della Marcialonga di Fiemme e Fassa. Nove norvegesi nelle prime dieci posizioni, con Petter Eliassen, vincitore della passata edizione, a conquistare il gradino più basso del podio. Tra le donne altro successo norvegese con una nuova sorpresa, e Kari Vikhagen Gjeitnes ad imporsi sulla connazionale Astrid Oeyre Slind e sulla svedese Lina Korsgren. "Deluse" le due grandi favorite, Britta Johansson Norgren è sesta, Katerina Smutna settima. 13.a l'azzurra Sara Pellegrini delle Fiamme Oro, 48° Gilberto Panisi del Team Robinson Trentino. Gli atleti di Coppa del Mondo Sjur Roethe (9°) e Dario Cologna (25°) si sono dimostrati competitivi ma non abbastanza per lottare con i pro long distance, reduci dalla prova di Coppa del Mondo ad Oberstdorf. 99° l'ambassador di Marcialonga, Petter Northug. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Trento

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...

      © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963